Tutti pazzi per il black friday!!

Tutti pazzi per il black friday!!

Il Black Friday è il giorno dello shopping per eccellenza, durante questa giornata le grandi catene e i brand dei settori più disparati offrono incredibili sconti, un’occasione da non lasciarsi sfuggire.

Nato negli Stati Uniti per celebrare l’inizio delle vendite natalizie, il Black Friday è entrato a far parte delle tradizioni di tutto il mondo.

Questa giornata è diventata un importante termometro per capire l’andamento dei consumi e la propensione all’acquisto delle persone, una cartina al tornasole per capire la salute dell’economia di una nazione.

Nel 2019 il Black Friday cadrà il 29 novembre, ossia il giorno successivo al Thanksgiving Day, il Giorno del Ringraziamento, che a sua volta ricorre il quarto giovedì di novembre.

Durante il giorno del Black Friday sembra importante  solo comprare e cercare l’occasione del secolo; si assistono a scene di vero delirio collettivo, gente appostata fuori dai negozi fin dalla notte prima, corse ad accaparrarsi borse, scarpe, televisori e ogni oggetto scontato, e in tutto questo fermento capita che qualcuno si lasci prendere la mano e la corsa agli acquisti si trasformi in una rissa.

Evitando di cadere in risse degne di finire nella top ten dei video più visti su youtube, il black fridayi è indubbiamente un’occasione per comprare a buoni prezzi.

E cosa non può mancare nella nostra lista degli acquisti? Un volo aereo per una destinazione che da un po si vuole visitare.

Per riuscire in questa impresa @momondo ci fornisce una utilissima selezione di offerte.

Le offerte per i voli sono da non lasciarsi sfuggire, prenotare un volo per un paradiso tropicale dalle bianche spiagge assolate mentre fuori dalle finestre l’autunno incombe con cieli grigi degni di un film post-nucleare non ha prezzo!

La nostra ricerca sarà focalizzata sul Madagascar ed il Botswana, chissà cosa troveremo!

Prima di lasciarvi a pensare alla vostra prossima meta una curiosità su come è nato il termine Black Friday.

Un teoria si basa sul fatto che i registri dei negozi, compilati a mano, utilizzavano due colori, il rosso per le perdite ed il nero per i guadagni; ebbene in questa giornata i conti erano decisamente in nero.

Una seconda teoria fa riferimento ad un termine coniato dalla polizia di Philadelphia per classificare il traffico infernale. La prima volta che fu utilizzato questo termine fu durante il giorno in cui si tenne la classica sfida di football americano tra la squadra dell’esercito americano e la squadra della marina militare; l’evento attirò così tanta gente che il traffico rimase congestionato, o addirittura bloccato, per ore.

Black Friday

Nessun commento.

Nessun commento. Pubblica il primo commento!

Scrivi un commento