La Naapali Coast e la selvaggia Kauai in elicottero

La Naapali Coast e la selvaggia Kauai in elicottero

Kauai è un’isola dell’arcipelago delle Hawaii, la quarta in ordine di grandezza, ed è una delle più verdi e selvagge; viene definita “Isola Giardino” proprio per le sue floride foreste pluviali che sembrano rimaste intatte da milioni di anni; non a caso qui è stato girato il film Jurassic Park qualche anno fa.

Come tutte le isole delle Hawaii, Kauai si è formata grazie all’eruzione di un vulcano sommerso, è una delle prime isole che si sono formate e il suo vulcano è oramai spento da secoli, tanté che difficile oramai riconoscerne il profilo.

Una delle meraviglie della natura di Kauai è la Naapali Coast nella parte nord dell’isola.

Il profilo della Naapali Coast è chiaramente di origine vulcanica, è ricoperta di vegetazione di un verde lussureggiante, le scogliere sono frastagliate e a picco sull’Oceano, in diversi punti esili cascate d’acqua si fanno strada in profonde gole e strette valli per poi precipitare e finire nelle acque del Pacifico; non a caso Naapali in hawaiano significa proprio “scogliere”.

Gran parte della Naapali Coast è inaccessibile in auto a causa proprio delle sue scogliere appuntite e a picco sull’Oceano, di conseguenza i modi migliori per scoprire e ammirare questo tratto di costa è con escursioni in barca o tour in elicottero.

I tour in elicottero partono dalla cittadina di Lihue, nella parte sud est dell’isola; poco dopo il decollo si inizia a sorvolare la foresta presente nella parte centrale dell’isola, subito dopo qualche minuto il paesaggio sottostante cambia radicalmente e il verde della vegetazione lascia lo spazio al rosso delle rocce del Waimea Canyon, il “Grand Canyon del Pacifico”, una meraviglia della natura formatasi grazie all’erosione delle rocce da parte di un fiume (guarda le foto qui).

Dopo aver compiuto qualche giro panoramico tra le gole del canyon la corsa prosegue verso il nord dell’isola e si giunge proprio sopra alla Naapali Coast; qui il blu profondo dell’Oceano Pacifico, il verde intenso della foresta, il rosso del terreno e il bianco delle spiagge e calette, che si sono formate nelle insenature della scogliera, sono gli unici colori che dominano il paesaggio selvaggio.

L’elicottero prosegue la sua corsa lungo tutta la North Shore per poi fare ritorno alla base, un volo panoramico di 30 minuti non privo di adrenalina che lascia senza parole.

Se invece si decide di sfidare le onde dell’Oceano è possibile uscire in barca per ammirare dal basso le scogliere e approdare nelle spiagge selvagge e remote altrimenti inaccessibili, prestate solo attenzione agli orari della marea poichè alcune spiagge possono scomparire inaspettatamente.

Aloha!

Nessun commento.

Nessun commento. Pubblica il primo commento!

Scrivi un commento