Il viaggio come esperienza multisensoriale

Almeno una volta avrete sentito dire che “quello che conta è il viaggio non la destinazione” questo è solo uno degli aforismi legato ai viaggi che rendono bene l’idea che viaggiare significa anche una scoperta di nuovi odori, nuove persone, nuove culture, nuovi generi musicali che resteranno per sempre un ricordo del viaggio.

Ci sono altri aforismi e frasi celebri sui viaggi che danno una visione romantica dello stesso oppure lo paragonano ad un percorso interiore.

Sant’Agostino scrisse che “il mondo è come un libro e coloro che non viaggiano ne leggono solo una pagina”, ed è un peccato non leggere le successive pagine che raccontano di culture differenti dalla nostra o di piatti dal sapore particolare.

Marcel Proust scrisse che “il vero viaggio non consiste nello scoprire nuove terre ma nell’avere nuovi occhi”, ogni viaggio è personale e soggettivo, quello che una persona realmente vede può cambiare la percezione delle cose, il viaggio va affrontato con la mente aperta per cogliere le novità e scoprire cose nuove.

Edgar Allan Poe scrisse “Viaggiare è come sognare, la differenza è che non tutti, al risveglio, ricordano qualcosa, mentre ognuno conserva calda la memoria della meta da cui è tornato” e questo è chiaro a chiunque abbia fatto anche un piccolo viaggio, a volte ritorna alla mente un sapore, una musica che si è ascoltata durante la vacanza, durante un percorso in auto o suonata da un artista di strada.

Ho trovato un sito che racconta il viaggio come esperienza multi sensoriale, dando un punto di vista particolare; il sito di life.euromaster-pneumatici.it, provate a leggere i suoi articoli se amate viaggiare e volete scoprire nuovi significati della parola viaggio .

Buon viaggio e ricordate, come dice un proverbio africano, che “ciò che non hai mai visto lo trovi dove non sei mai stato”.

Buzzoole

Seguici su

RoMySpace è un marchio di Safari ADV Ltd

© 2013/2020 RoMySpace Tutti i diritti riservati