Intervista alla blogger Benedetta di I VIAGGI SON CILIEGIE

Intervista alla blogger Benedetta di I VIAGGI SON CILIEGIE

Iniziamo da te: chi sei? Presentati ai miei lettori

Mi chiamo Benedetta, ho 29 anni e vivo in Toscana, in Versilia per la precisione.

Sono una viaggiatrice che pianifica il più possibile  prima di partire, il viaggio per me inizia già con la fase organizzativa. Due anni fa  ho deciso di iniziare a scrivere un Blog mio: I Viaggi son Ciliegie. Racconto i miei viaggi, anzi i nostri, perché anche se sono io a scrivere, dietro tutto c’è  Emanuele.

Parliamo un po’ dei tuoi viaggi

Il mio primo viaggio è stato a Parigi con i miei genitori, avevo 11 anni e mi stupivo per ogni novità, cosa che, fortunatamente, mi capita ancora!

Quale tipologia di viaggi preferisci?

Mi piace viaggiare in coppia, amo gli on the road, le mete poco turistiche e i paesaggi da cartolina.

Qual è il viaggio che ti ha emozionato di più o che ha segnato in qualche modo la tua vita di viaggiatore e perchè?

Sicuramente il viaggio in Malesia, è stato il primo fuori dall’Europa e ha cambiato definitivamente  il mio modo di viaggiare. Ho avuto la conferma che il viaggio sarebbe rientrato tra le mie priorità, sempre. Ho capito che mi piacciono i viaggi dinamici e avventurosi, dove si abbandona  la comfort zone in maniera naturale e senza sentirne il peso, perché quello che si guadagna in cambio ha un valore inestimabile.

Quale viaggio ti ha entusiasmato meno e perché?

Il viaggio a Malta. Ma ad oggi non so dare una motivazione particolare, semplicemente mi ha colpito poco.

Quali sono i prossimi viaggi che hai già in programma?

Ce ne sono tantissimi. Vorrei tornare in Marocco, visitare Israele e la Giordania, vedere di nuovo l’Aurora Boreale.

Qual è il viaggio che desideri fare ma che per ora è solo un sogno nel cassetto?

I miei grandi sogni sono Patagonia e Australia.

IMG_20180410_113928_047

Regalaci qualche consiglio di viaggio

Ho la fortuna di vivere in un posto bellissimo: la Versilia. È sempre bello partire per un viaggio, ma altrettanto bello è anche tornare al casa.

Abbiamo il mare e le Alpi Apuane a portata di mano. Forte dei Marmi è la meta turistica più conosciuta, soprattutto d’estate. Io la preferisco sotto Natale, quando ci sono più luci che persone in giro. A poca distanza c’è Pietrasanta con il suo centro storico pieno di ristoranti, gallerie d’arte e negozi di ogni tipo.

Salendo un po’ verso monte si trovano un sacco di borghi tipici immersi nel verde. Per gli amanti  del trekking poi c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Parlaci del tuo travel blog: I Viaggi son Ciliegie

L’idea di aprire un blog è nata proprio dopo il mio viaggio in Malesia. Organizziamo sempre tutto da soli e, per quel viaggio in particolare, avevo trovato consigli utilissimi sui blog, così ho deciso che anche io volevo dare il mio contributo condividendo le mie esperienze personali. Esiste solo da 2 anni e il nome l’ha scelto il mio compagno, le ciliegie e i viaggi hanno una cosa in comune: uno/a tira l’altro/a. In più sono sempre in coppia, come noi!

Sul mio blog si trovano soprattutto consigli sull’organizzazione, compresa una stima dei costi per ogni meta, in più una buona dose di  racconti personali.

Mi rivolgo soprattutto ai giovani che amano organizzarsi in autonomia, con spirito di adattamento e di avventura.

Con quale frequenza aggiorni il tuo blog?

Purtroppo non ho sempre il tempo di aggiornarlo quanto vorrei. Per adesso mensilmente, ma l’obiettivo è quello di arrivare a scrivere un articolo a settimana.

Qual è l’articolo di cui sei maggiormente orgoglioso?

Quello sulla Malesia e su Inari.

Il blog per te è una passione o sei un travel blogger professionista?

È una passione.

Come vedi la tua attività di travel blogger in futuro?

Spero che mi continui a dare delle soddisfazioni, anche piccole.

IMG_20180105_095242_380

Un dilemma: Travel Blogger o Travel Influencer?

Ti senti più travel blogger o travel influencer?

Sinceramente nessuna dei due visto che per me non è un lavoro, ma se devo proprio scegliere allora  la prjma e per niente la seconda!

Cosa significa per te essere un travel blogger?

Per me significa semplicemente tenere un diario pubblico, che gli altri possono consultare per prendere spunti, consigli o semplicemente per scambiare opinioni.

Quali competenze deve avere un travel blogger?

Sapere organizzare un viaggio in autonomia e saperlo raccontare.

Cosa consigli a chi si affaccia adesso al mondo dei travel blogger e dei travel influencer?

Per me non è una professione quindi non saprei dare consigli in questo senso. Ma vedo, purtroppo,  che molti cercano solo visibilità senza dare contributi “di sostanza”, pensando che sia una lavoro basato sull’improvvisazione dove basta aver fatto 2 o 3 viaggi. O magari  pensano di aprire un blog o una pagina di viaggi per ottenere tutto gratis. Penso che questa concezione penalizzi sia chi lo fa per passione sia, e soprattutto, chi ne ha fatto diventare una professione in maniera seria.

PSX_20181028_195951

I Social Network e la loro importanza per un travel blogger

Quali social network utilizzi per la tua attività di travel blogger? Utilizzo Instagram e Facebook

Quale strategia di pubblicazione adotti sui social media e quale sinergia ha con i contenuti pubblicati sul tuo travel blog?

Uso gli insight di Instagram per vedere quando i miei utenti sono più attivi.

Quando sei in viaggio pubblichi in real time sui social o pubblichi in un momento successivo?

Pubblico in real time le stories, mentre i post li pubblico in un momento successivo.

Cosa pubblichi sui social quando non sei in viaggio?

Le foto dei viaggi che ho fatto, è anche un modo per riviverli.

Quanto pensi siano importanti i social network per un blogger e per un influencer?

Hanno un peso sicuramente consistente, sono strumenti più immediati rispetto ad un blog dove per arrivarci occorre fare delle ricerche che poi non sempre portano al tuo sito.

Un altro dilemma: foto o video

Oltre agli articoli che scrivi sul tuo blog cosa utilizzi maggiormente per raccontare i tuoi viaggi ai tuoi lettori e ai tuoi follower: video o foto?

Utilizzo soprattutto le foto, mi piacciono e sono più facili da condividere.

Qual è l’attrezzatura fotografica e/o di videoripresa ideale per un travel blogger?

Io utilizzo la Reflex, la fotocamera del mio Android e la gopro ogni tanto. Il mio compagno invece ha una Sony Alpha.

Quali programmi o applicazioni sono indispensabili per la post produzione di video e foto per un travel blogger?

Personalmente, mi trovo bene con Lightroom.

DCIM100GOPRO

Nessun commento.

Nessun commento. Pubblica il primo commento!

Only registered users can comment.