Studiare una lingua viaggiando

Studiare una lingua viaggiando

Sapere le lingue è indispensabile oggigiorno, non solo per viaggiare ma anche in diverse situazioni lavorative, solo che non è facile rimettersi sui libri dopo una giornata intensa in ufficio e con 1000 impegni che si hanno tutti i giorni; il rischio è quello di ripromettersi di iniziare e poi rimandare nell’attesa del momento giusto che non verrà mai.

Io ad esempio vorrei migliorare il mio spagnolo, ho fatto un corso all’università, ma sono passati 20 anni, mi è capitato di praticarlo durante qualche viaggio, ma, non ricordando più la grammatica e anche i vocaboli, diciamo che mi sono arrangiata a farmi capire, ma parlare fluentemente una lingua è un’altra cosa.

E quindi come fare?

Ho trovato la soluzione perfetta che fa per me: un viaggio studio!

Inizialmente non avevo preso in considerazione questa opzione perchè, sbagliando, credevo che i viaggi studio fossero solo per ragazzi e, ahimè, ho superato quell’età già da un pò di tempo!

Poi ho scoperto ESL che organizza viaggi studio per diversi tipologie di esigenze e di persone: ho scoperto un mondo nuovo e voglio condividerlo perchè sono certa che possa interessare anche ad altri.

Oltre ai viaggi studio per ragazzi, organizzano viaggi anche per adulti dalla durata variabile e durante tutto l’anno, in modo che si possano far coincidere i propri impegni con il viaggio; organizzano anche viaggi studio per famiglie, dove sia gli adulti sia i bambini hanno il proprio corso, un modo differente di concepire lo studio e il viaggio.

Ovviamente oltre a un corso di lingue più classico è possibile richiedere un corso business, qualora si voglia studiare o migliorare una lingua per la propria attività.

Ma c’è un’altra cosa importante da sapere, che rende il servizio di ESL unico: quando non si è in aula o con il professore ESL organizza escursioni e visite nel luogo in cui ci si trova, in modo da potersi immergere a pieno nella cultura e nell’atmosfera del luogo; questo non solo aiuta a “sperimentare sul campo” i propri studi, ma consente di vivere un’esperienza differente e poi diciamolo un viaggio studio è si studio ma è anche viaggio!

Ho trovato molto interessante questo ultimo aspetto perchè, soprattutto per chi lavora, le vacanze sono sacre, si vuole “staccare”; io ad esempio voglio scoprire nuovi luoghi e conoscere culture, farei fatica a rinunciare a un viaggio per chiudermi in un’aula a studiare, ma con ESL posso innanzitutto decidere l’intensità del corso, quante ore per giorni e quanti giorni a settimana ed inoltre posso visitare e conoscere un luogo ma anche la gente.

Si può scegliere di avere una stanza in un residence oppure, se si vuole vivere l’esperienza a 360 gradi, si può soggiornare presso una famiglia: un modo divertente per conoscere meglio un luogo e sperimentare la vita locale.

Si può scegliere tra le oltre 20 lingue e tra destinazioni e scuole in tutto il mondo.

Ho preso appuntamento presso i loro uffici di Milano e ho avuto un colloquio molto interessante, in pratica è una consulenza privata e gratuita dove, in base alle proprie necessità, si viene a conoscenza delle varie opzioni.

Per perfezionare il mio spagnolo ho scoperto che, oltre ad avere diverse scuole in Spagna, ne hanno molte anche in America Latina; prima di incontrare la consulente non avevo pensato alla possibilità di organizzare un bel viaggio, magari in Argentina o in Costa Rica o in Colombia, paesi che voglio visitare, e fare anche il corso di spagnolo.

Sto già fantasticando su questo viaggio studio: magari 2 settimane di corso a Buenos Aires, dove posso anche vivere questa città che mi affascina moltissimo e poi parto alla scoperta della Patagonia; oppure faccio il corso a San José e poi mi avventuro alla scoperta delle meraviglie naturali del Costa Rica.

Non mi resta che consultare il sito web di ETS e trovare la meta, la scuola e la formula che fa per me…non vedo l’ora di partire!

Hasta a luego!!!

EST viaggi studio estero

 

Commenti ricevuti { 7 }

  1. Avatar
    aprile 04, 2019

    Anche io ho vissuto un’esperienza simile per imparare lo spagnolo. Mi piace che ci sia tanta interazione e che anche al di là delle aule ci siano esperienze come tour che possano far apprezzare maggiormente la città che si visita!

    Reply

  2. Avatar
    aprile 04, 2019

    Io trovo che l’unico modo per imparare davvero la lingua sia proprio in loco, perciò quello che proponi tu in questo articolo è senz’altro il metodo migliore.

    Reply

    • Avatar
      aprile 06, 2019

      Grazie 1000!
      Si da provare assolutamente

      Reply

  3. Avatar
    aprile 04, 2019

    Wow che bel post! Di sicuro è un’esperienza da provare. Non ho farro l’erasmus perché per come era organizzata per il mio corso di studi la trovavo poco stimolante. Una vacanza-studio così, però, mi sembra davvero interessante.

    Reply

    • Avatar
      aprile 06, 2019

      Grazie :)
      Si decisamente una bella formula

      Reply

  4. Avatar
    aprile 04, 2019

    Penso che il modo migliore per imparare una lingua sia sul posto avendo la possibilità di parlare con la gente. Questa formula di viaggio abbinato allo studio mi piace molto :)

    Reply

    • Avatar
      aprile 06, 2019

      Hai ragione, si viaggia e si impara o si perfeziona una lingua

      Reply

Fare clic qui per annullare la risposta.

Scrivi un commento