Pie di stufato alla birra Guinness

Uno dei piatti tipici di Dublino e dell’Irlanda è il gustoso stufato preparato con un ingrediente iconico: la famosa birra Guinness.

Questo stufato si chiama Guinness Stew è possibile trovarlo nei menu di tutti i pub e ristoranti della nazione ed è veramente buono.

In realtà sono presenti diverse versioni di questo stufato; la nostra preferita è nella versione pie ossia il Beef Guinness Pie dove lo stufato viene ripassato al forno con la pasta sfoglia.

La Guinness è la birra scura più famosa d’Irlanda e forse del mondo, deve la sua fama al prezioso orzo irlandese, si pensi che ogni anno ben 4.000 camion carichi di orzo entrano dai cancelli della fabbrica a Saint James’s Gate a Dublino ed al processo di tostatura che le conferisce quel tipico aroma con note di caffè e cacao.

Sono proprio quelle note particolari che la rendono perfetta per essere utilizzata in cucina per realizzare numerose ricette, anche la gradazione alcolica moderata, pari a 4,2%, è ottima per la realizzazione di numerosi piatti.

Una pinta di birra è un pasto da re.

William Shakespeare

Lo stufato alla Guinness è un piatto saporito e sostanzioso che in Irlanda viene spesso servito solo con delle mashed potatoes o delle verdure al vapore.

La preparazione è piuttosto simile a quella di un classico spezzatino, gli ingredienti che vengono utilizzati sono: carne di manzo, cipolle, carote, brodo vegetale, olio, timo, aglio, concentrato di pomodoro e ovviamente la regina d’Irlanda la birra Guinness.

Per dare un po più di carattere allo stufato si può aggiungere la salsa Worcestershire o un pizzico di paprika.

Sul sito della nostra amica e bravissima cuoca Sonia Peronaci si trovano tutti i passaggi, oppure per una versione più irish e con la versione a pie sul sito di Irlandando .

E’ un piatto che si sposa bene con le fredde serate autunnali ed invernali ed è presente sulle tavole degli irlandesi il giorno di San Patrizio.

La Guinness viene utilizzata per realizzare numerose ricette tipiche ma è anche una birra molto buona da degustare, il suo colore rosso rubino, la schiuma densa e il gusto amarognolo la rendono uno dei simboli d’Irlanda.

Tra le curiosità sulla Guinness una riguarda il simbolo presente nel suo logo ossia l’arpa: il disegno dell’arpa venne adottato nel logo Guinness nel lontano 1862, successivamente il governo irlandese decise di utilizzare l’arpa come simbolo nazionale ma dovette posizionarla al rovescio poiché già presente sul logo della birra.

I principali paesi consumatori dell’oro nero di Dublino sono il Regno Unito, l’Irlanda e sorprendentemente la Nigeria, si stima che circa il 30% del consumo mondiale di Guinness sia in Africa dove sono presenti anche degli stabilimenti di produzione.

Un’altra curiosità sulla Guinness riguarda il famoso libro Guinness dei primati, sembra che ebbe inizio con una disputa su quale uccello in Europa fosse il più veloce.

Secondo la leggenda, in Irlanda nel 1951, l’amministratore delegato delle birrerie Guinness durante una battuta di caccia non centrò il bersaglio e diede la colpa alla incredibile velocità della preda.

Il bersaglio era un piviere dorato, un piccolo e veloce uccello, si aprì così un dibattito su quale fosse l’uccello più veloce e non trovando conferme definitive in nessun manuale si decise di creare il libro dei primati, un libro pubblicato per la prima volta nel 1955.

Per chi visita Dublino è imperdibile una visita alla Guinness Storehouse, un museo interattivo hi-tech che ha sede nella vecchia fabbrica che si trova in St James Gate e che era il punto da cui i pellegrini partivano per il Cammino di Santiago.

Abbiamo divagato, è ora di cucinare!!! Enjoy!

Seguici su

RoMySpace è un marchio di Safari ADV Ltd

© 2013/2020 RoMySpace Tutti i diritti riservati