EXPO 2015 Albero della Vita

L’Albero della Vita si innalza al centro della Lake Arena, fa parte del Padiglione Italia ed è metafora del Vivaio che si trova alla base del concept della presenza italiana ad Expo.

Collocato ad una estremità del Cardo domina il maggiore spazio aperto dell’area espositiva, ed è il maggior richiamo per i visitatori che lo hanno eletto come migliore attrazione di Expo 2015 decretandone il successo, tanto che dopo la fine dell’esposizione universale l’Albero rimarrà al suo posto per essere integrato nella futura zona che si creerà.

La struttura in legno e acciaio è alta 37 metri e la chioma di 42 metri è un richiamo e un omaggio al Rinascimento Italiano riproducendo la pavimentazione di Piazza del Campidoglio a Roma creata da Michelangelo nel XVI secolo.

Realizzata dal consorzio Orgoglio Brescia offre spettacoli di suoni e luci sia durante il giorno: dove l’albero fiorisce, rilascia fumogeni tricolori e crea bolle di sapone, sia la notte dove alle luci e alla musica si aggiungono giochi pirotecnici, il tutto con fontane danzanti che possono produrre getti alti fino a 30 metri.

Lo spettacolo diurno avviene ogni ora dalle 11,00 alle 19,00, sono state selezionate 5 musiche differenti: Napul’è di Pino Daniele, Caruso di Lucio Dalla, Mambo Italiano interpretato da Sofia Loren, L’ombelico del mondo di Jovanotti e Libiamo ne lieti calici, l’aria più famosa de La Traviata, interpretata da Luciano Pavarotti.

Dalle 20,00 inizia lo spettacolo notturno che viene riproposto ogni mezz’ora fino ad un’ora prima della chiusura di Expo, la musica Tree of Life è stata composta per l’occasione da Roberto Cacciapaglia.

Sia di giorno che di sera lo spettacolo è preceduto dalla presentazione dei tre sponsor con il loro spettacolo: Pirelli, Coldiretti e Orgoglio Brescia.

 

Seguici su

RoMySpace è un marchio di Safari ADV Ltd

© 2013/2020 RoMySpace Tutti i diritti riservati